Caratteristiche delle organizzazioni sociali

Caratteristiche delle organizzazioni sociali


Un'organizzazione sociale è una raccolta di persone,che attuano congiuntamente un unico obiettivo e agiscono su determinate regole e principi. Ogni organizzazione sociale ha valori, interessi, tratti, bisogni e fa anche alcune richieste alla società. Tuttavia, questo tipo di relazione è spesso confuso con altri tipi di sistemi. Per comprendere finalmente l'essenza delle organizzazioni sociali, è necessario conoscere le loro caratteristiche distintive.



Caratteristiche delle organizzazioni sociali


istruzione


1


La capacità di mantenere la propria organizzazione e continuare a svilupparsi indipendentemente dall'impatto di fattori esterni e interni.


2


Capacità di allocare nello stesso oggettoorganizzazione di uno o più sistemi necessari per raggiungere un particolare obiettivo. Ad esempio, un'azienda può essere considerata come un insieme di macchinari necessari per la produzione di parti. Allo stesso tempo, l'impresa è un sistema di persone che garantisce la produzione ininterrotta di prodotti.


3


Qualsiasi sistema sociale è diverso in questouna persona può realizzare pienamente le sue capacità nell'ambito della funzione assegnata a lui. Qualsiasi elemento del sistema può prendere parte all'ottenimento del risultato richiesto.


4


Stocasticità e complessità del funzionamento. Questa funzione dipende direttamente dal numero di elementi interconnessi e dal sistema di obiettivi.


5


Esiste un certo livello di inerzia, che consente di predire lo sviluppo approssimativo dell'organizzazione nel prossimo futuro.


6


Alta affidabilità degli elementi funzionanti. Questa proprietà è determinata dalla capacità dei componenti di essere intercambiabili. Ciò include tecnologie alternative, metodi di gestione aziendale, materiali e gestione.


7


L'esistenza di processi oggettivi e soggettivi. I primi sono direttamente collegati alle leggi dell'organizzazione e alle regole del suo funzionamento. Questi includono cicli di produzione, sinergia, proporzionalità e composizione. I secondi processi dipendono solo dall'adozione di decisioni manageriali.


8


Leader formali e informali. Un leader è inteso come una persona che incarna i valori e le norme di un gruppo e sostiene attivamente la protezione di queste norme. Un leader formale, di regola, è nominato da un'autorità superiore. Un leader informale viene eletto direttamente dal team. Agisce come autorità e difensore.


9


La base di ogni organizzazione sociale è un piccolo gruppo. Di regola, questi sono 3-7 persone che lavorano costantemente in modo interconnesso e complementare.